fbpx

UNA DIGA VA IN PENSIONE, MOSTRA SUI 100 ANNI DELLA DIGA DEL TIRSO

 

È trascorso un secolo da quando le prime squadre di operai affondarono i badili nella terra di quell’immenso cantiere che cambiò il volto al territorio e contrassegnò un’epoca. Solo sei anni più tardi fu realizzata la diga di Santa Chiara, la mastodontica opera idraulica concepita per regolare le piene del Tirso, produrre energia elettrica e irrigare le pianure del Campidano. Nacque un colosso in calcestruzzo alto 70 metri e lungo 260, con una capacità massima d’invaso di 402 milioni di metri cubi. La sua entrata in funzione favorì il processo di modernizzazione del settore agricolo nella piana sud-occidentale della regione, un passaggio epocale che sarà ricordato durante il Villaggio dell’Acqua con una Mostra e la proiezione di documentari nella sala dell’Ex Liceo Artistico

http://www.centennaledigadeltirso.it/