fbpx

PER AMORE DELL’ACQUA

Hostel Marina, sala cinema, sabato ore 19,00

Proiezione del film documentario Per amore dell’acqua

Durata 84 minuti

Regia di Irena Salina

ll film documentario “Per amore dell’acqua. FLOW”, mette al centro la questione dell’accesso all’acqua; passando dalla sua privatizzazione al suo inquinamento, dalla sua scarsità ai suoi benefici spirituali. L’acqua pulita è una risorsa indispensabile, senza di essa è la vita stessa ad essere messa in pericolo.

Tutti hanno sentito parlare dell’oro nero e dei conflitti che causa, ma pochi sanno che sarà l’oro blu il maggior problema politico-ambientale del nostro secolo: “L’acqua è sempre stata al centro del benessere materiale e culturale delle società di tutto il mondo. Oggi, purtroppo, questa preziosa risorsa è in pericolo. […] La crisi dell’acqua è la dimensione più pervasiva, più grave e meno visibile della devastazione ecologica”, scrive la fisica indiana Vandana Shiva in “Le guerre dell’acqua” (Feltrinelli, Milano 2004). La dott.ssa Shiva è una delle protagoniste del documentario Per amore dell’acqua. FLOW (titolo originale: For Love Of Water) uscito negli Stati Uniti nel 2008. La regista Irena Salina spiega che il film tratta il problema idrico “da varie angolazioni: l’inquinamento e la commercializzazione dell’acqua negli Stati Uniti, l’accessibilità dell’acqua per le popolazioni povere all’estero, le conseguenti questioni legate ai diritti umani e i ben noti aspetti spirituali dell’acqua”. Una delle prime scene del film mostra una frase del poeta britannico W. H. Auden: “Migliaia sono vissuti senza amore, non uno senza acqua.” Il documentario si appoggia su affermazioni di questo genere, poco dopo afferma: ogni anno due milioni di persone muoiono di malattie causate da carenza di acqua pulita.